Ipnosi clinica in odontoiatria

I metodi per ridurre l’Odontofobia, ovvero lo stato ansiogeno del paziente sono instaurare una relazione con il paziente o la sedazione mediante protossido d’azoto controlla lo stato ansiogeno del paziente, la analgesia chimica controlla il dolore. Non sempre questi mezzi sono però attuabili, ci sono pazienti odontofobici che alla vista della sola siringa sono cosi terrorizzati da essere intrattabili, perfino la semplice ispezione diventa difficoltosa iperriflesso faringeo.